Categorie in evidenza


Scritto il 13 settembre 2017 - Da - In Arredare - Con 2334 Visualizzazioni

Shabby Chic per un’atmosfera vintage e romantica

Lo stile Shabby Chic, dall’aria vintage e romantica, è sempre più ricercato tra gli arredatori e le giovani coppie che decidono di comprare casa. Letteralmente shabby significa “trasandato in modo elegante, raffinato” e sta proprio ad indicare la vocazione del ridare nuova vita ad oggetti e pezzi di arredamento dimenticati, provenienti da un’altra epoca.

salottoshabby

Il recupero è la parola chiave del mood shabby chic

Innamorarsi di un vecchio mobile dimenticato (non ancora antico per essere d’antiquariato) e reinterpretarlo per dargli nuova vita, è il motto degli amanti dello shabby. Sono proprio i segni del tempo e l’usura del materiale a conferire ad ogni oggetto quel fascino unico.

mobileshabby

Questo stile trae ispirazione dalle tradizionali case di campagna inglesi e francesi arredate con mobili decò, dipinti a mano più e più volte e dall’aspetto invecchiato. Lo shabby nasce dall’incontro di diversi stili: il country, il british e il romanticismo provenzale. Qual è il risultato? La perfetta atmosfera rustica, romantica, sempre elegante.

mobileshabby2

Shabby chic per una casa romantica

Per rinnovare la casa creando un ambiente romantico in stile Shabby Chic bisogna rinfrescare le pareti usando colori tenui come il bianco, l’avorio, il beige o il grigio chiaro. Anche i colori pastello come il rosa antico, l’azzurro carta da zucchero, il verde menta o il giallo crema, possono essere una buona idea per creare tensioni bicromatiche.

I mobili non hanno una forma particolare ma la loro caratteristica è quella di essere vecchi o fintamente vecchi, ridipinti con colori chiari, decapati e rovinati, comunque dall’aspetto vissuto.

Concentratevi su oggetti e frammenti architettonici trovati per caso, ad esempio nei mercatini vintage: è incredibile pensare a quante cose vengono buttate via e che potrebbero avere un nuovo futuro grazie ad un riutilizzo creativo.

Scegliete tessuti d’arredo dai colori chiari oppure con stampe floreali: tende in lino, in pizzo, cuscini con balze e paralumi ricamati sono un must have per una mise en scène Shabby Chic.

Per il salotto potete scegliere un divano in pelle dai colori tenui, oppure ricoprirne uno vecchio con uno scampolo di tessuto color ocra, meglio se ricamato. Poggiatevi sopra dei cuscini a stampe floreali, a fantasia country, con iniziali ricamate o semplicemente in tinta soft a contrasto.

Il punto luce potrebbe essere un lampadario vintage con elementi pendenti in cristallo che illumina scenograficamente il tavolo da pranzo. Una buona idea è ricoprire la catena del lampadario con una fusciacca arrotolata in tessuto chiaro.

shabbysala

Una vecchia persiana o una porzione di staccionata può diventare un interessante oggetto per decorare le pareti. Dopo averla ripulita, dipingetela di un colore chiaro e fissatela alla parete.

L’atmosfera romantica è garantita.

persianafinestra

persianasalotto

Per una cucina shabby chic scegliete sempre mobili in legno chiaro o in tinta pastello. La cucina deve essere di charme ma anche pratica e funzionale: fissate dei comodi ripiani a vista in legno decapato dove riporre porcellane e utensili da cucina. Anche una credenza in vetro e legno dove riporre zuppiere, scodelle, tazzine e accessori in latta è una buona soluzione per gestire lo spazio senza rinunciare all’atmosfera vintage.

cucinashabby

cucinashabby3

In camera da letto ci sono alcuni elementi che non possono mancare. Uno dei must have è il “ciel au lit” che scende dal soffito avvolgendo la zona notte. I tessuti che garantiscono un miglior effetto sono il lino o il pizzo ricamato. Il ciel au lit sarà amato anche dai più piccoli nelle loro camerette.

cameradalettoshabby

cameradalettoshabby2

Anche i vecchi manichini usati nelle sartorie sono diventati un vero e proprio complemento d’arredo per una mise en scène in stile Shabby. Questi possono essere in legno, in tessuto imbottito o in metallo e si possono personalizzare con la tecnica del decoupage (potete utilizzare carte a fantasie floreali o anche vecchi spartiti musicali). Le più creative sono riuscite a trasformali in “angeli custodi “fissando delle ali sul retro del manichino.

manichino1

Per decorare le pareti potete appendere specchi di varie dimensioni con cornici dalle forme diverse per creare una “parete dei riflessi “. Una valida alternativa potrebbe essere quella di appendere varie cornici vuote di differenti dimensioni e collocare all’interno di alcune composizioni di fiori secchi o scritte in legno o in latta.
specchi
Le possibilità di rendere la vostra casa un posto unico sono infinite e lo stile shabby consente di lasciare la propria fantasia libera di spaziare tra i ricordi e di riportare oggetti dimenticati ad un nuovo splendore che parla del passato, ma anche dei sogni per il futuro da vivere tra le mura di casa.

Tags: , , , , , ,

Scritto da: