Categorie in evidenza
Arredare-il-bagno-con-le-tonalità-pastello


Scritto il 18 settembre 2017 - Da - In Arredare - Con 982 Visualizzazioni

Arredare il bagno con le tonalità pastello

Se anche voi siete stufi dei soliti colori neutri per arredare il bagno, una soluzione alternativa c’è ed è quella di arredare utilizzando i colori pastello. Le tonalità pastello possono essere una soluzione perfetta non solo per dipingere e rivestire le pareti, ma anche per dare una punta di colore a tutti gli accessori del bagno! Cosa c’è di meglio se non nuance morbide e chiare per coccolarci nei momenti di relax?

Pareti in tonalità pastello

Se dovete rimodernare il bagno perché non azzardare un colore pastello per la tinteggiatura delle pareti? Tonalità come il verde (giada e salvia), il rosa (cipria e salmone), l’azzurro (acquamarina e carta da zucchero) e il giallo crema, sono perfette per una stanza da bagno dall’atmosfera soft e rilassante.

paretirosa

paretiverdi

I materiali

Tadelakt

Per evitare spiacevoli inconvenienti, come lo sviluppo di macchie di muffa, è importante scegliere dei rivestimenti che tollerino bene gli sbalzi di temperatura, il vapore e l’umidità. Se volete adoperare un materiale altamente impermeabile senza rinunciare ad uno stile morbido, il tadelakt potrebbe essere una valida scelta: si tratta di un rivestimento in calce, simile allo stucco veneziano, utilizzato nei paesi arabi come rivestimento per le pareti degli hamman.

tadelaktverde

Utilizzare il tadelakt non pone particolari vincoli per quanto riguarda le dimensioni e si è liberi di definire i volumi sagomando nicchie, docce, vasche, lavabi e gradini.

Vernici e resina

Anche l’utilizzo di vernici come la resina e lo smalto è una buona soluzione e il risultato sarà sorprendentemente piacevole soprattutto se vi abbinate un pavimento in legno. L’utilizzo della vernice offre un innegabile vantaggio: è possibile rinfrescare le pareti quando lo si desidera senza dover sostenere costi eccessivi.

Piastrelle

Rivestire le pareti con le piastrelle potrebbe invece rivelarsi strategico quando si vuole rinnovare un bagno di piccole dimensioni: le piastrelle aiutano ad ampliare la percezione dei volumi e, soprattutto se le tonalità sono chiare, riflettono bene la luce. Le piastrelle in tonalità pastello possono anche essere posizionate per evidenziare alcuni dettagli in muratura come le nicchie della doccia, le mensole o la parete della vasca da bagno. Di tendenza, abbinato alle piastrelle color pastello, c’è il grès porcellanato nelle tonalità del grigio perla.

 

giallogrigio

piastrelleazzurre

Come arredare il bagno usando le tonalità pastello

La scelta di un mobile a sospensione in legno o con piano in cristallo temperato è l’ ideale per un bagno moderno e romantico allo stesso tempo.
Divertitevi nel scegliere lo specchio: sceglietene uno con la cornice in legno intarsiato e decapato se amate lo stile shabbi chic, o uno rotondo da appendere con un laccio in pelle.

specchiobagno

I toni soffici e pastello devono essere considerati anche per la biancheria e per i vari accessori come portasapone, portaspazzolino, cestini, salviette e tappetino. Le tende sono un elemento d’arredo che conferisce colore alla stanza: lasciate le pareti in tinta unita e aggiungete uno scampolo in tessuto color pastello per un risultato chic.
asciugamani

Anche i fiori possono conferire charme dando una nota aromatica all’ambiente: la lavanda è una tipica profumazione da bagno che può essere usata per dare un tocco provenzale.

Tags: , ,

Scritto da: