Categorie in evidenza
Come arredare casa vintage


Scritto il 7 luglio 2020 - Da - In Arredare - Con 279 Visualizzazioni

Come arredare casa in stile vintage: le 4 regole d’oro

Se sei alla ricerca di un carattere unico per la tua casa e ti piace circondarti di oggetti del passato, lo stile vintage è quello che ti si addice di più. Ispirarsi agli arredi di una volta e utilizzarli in composizioni equilibrate darà a ogni stanza un’atmosfera romantica e un tocco di nostalgia. Ecco quattro consigli per arredare la tua casa in stile vintage senza strafare.

1. Vintage sì, ma a piccoli passi

Quando ci si avvicina allo stile vintage, la tentazione è quella di svaligiare il più vicino negozio di antiquariato e procurarsi il maggior numero di pezzi unici. La verità è che per distinguere un oggetto di valore da autentica paccottiglia serve un po’ di pratica.

Molte volte capita di innamorarsi di un oggetto in cui ci siamo imbattuti per caso, ma portandolo a casa ci rendiamo conto che è troppo logo o danneggiato per poterlo davvero utilizzare. Qui sta tutta la differenza: il vintage deve parlare del passato, non essere destinato a rimanerci.

Per questo ti suggeriamo di iniziare ad arredare la tua casa vintage a piccoli passi: un vaso, una teiera, una vecchia scatola di latta. Pochi elementi posizionati in bella vista daranno immediatamente un tocco originale a ogni stanza.

vecchia fioriera

2. Cucina, la regina del vintage

L’ambiente della casa che meglio incarna lo stile vintage è sicuramente la cucina. Una cucina arredata in questo stile dovrebbe ospitare bottiglie e barattoli di vetro, stampi per il burro, saliere e oliere d’epoca, scatole di caramelle e pentole di rame. Per non parlare delle ceramiche effetto patchwork, un must quando si parla di vintage.

cucina retrò

3. Mixare oggetti antichi e colori neutri

Utilizzare colori e toni troppo accesi nell’arredamento rischia di rubare la scena ai pezzi vintage, che dovrebbero invece essere l’elemento portante della stanza. Meglio optare per colori neutri, freschi e calmanti, che consentono di ridurre al minimo le distrazioni, lasciando che quei bellissimi oggetti vintage si distinguano davvero.

arredare con i bauli

4. Oggetti vintage immancabili

Tra gli oggetti e i complementi d’arredo che non possono mancare in una casa vintage ricordiamo: vecchi libri, vasetti di vetro, quadri con fiori, portaombrelli, giocattoli d’epoca, bauli e valigie, credenze, targhe e insegne, poltrone in pelle…

Procurarseli non è difficile: oltre ai negozi e ai mercatini dell’usato, un aiuto sempre valido viene dalle soffitte, dalle case di madri e nonne o chiedendo in giro tra i vicini di casa. Spesso le persone sono più che felici di liberarsi di quelle che loro considerano cianfrusaglie, mentre per te sono tesori preziosi.

arredo casa retrò

Sei pronto a sperimentare con lo stile vintage? Con un po’ di allenamento e tanta creatività riuscirai presto a dare alla tua casa il fascino d’altri tempi che cercavi.

Scritto da: