Categorie in evidenza
Come pulire il parquet e far durare il pavimento in legno


Scritto il 15 marzo 2018 - Da - In Decorare e fai da te - Con 697 Visualizzazioni

Come pulire il parquet e far durare a lungo il pavimento in legno

I pavimenti in legno come il parquet continuano a essere tra i più usati nelle abitazioni italiane: sono belli da vedere, danno un tocco di calore e naturalezza alla casa, le nuove tecniche di produzione del parquet li hanno resi facili da posare e più resistenti all’uso e al passare degli anni e, non ultimo, continuano ad avere prezzi accessibili. Tuttavia, proprio per la loro naturalezza, è importante sapere come pulire il parquet, per non rovinarlo, e come trattarlo per far durare a lungo i pavimenti in legno.

Come pulire e far durare il parquet

Il legno è infatti un materiale vivo, e come tale reagisce al passare del tempo e alle condizioni nelle quali si trova: l’umidità, la luce e l’aria possono infatti modificarne il colore e le venature nel tempo oltre al fatto che l’uso quotidiano e il calpestio continuato possono consumarlo nei punti di maggior passaggio.

Proteggere il parquet dall’umidità

L’umidità è il peggiore dei pericoli per un pavimento in legno, sia quella di risalita che quella accidentale. Nel caso di problemi seri di umidità in casa bisogna intervenire a monte con lavori più o meno strutturali e impattanti. Bisogna infatti tener presente che un parquet trova le condizioni ideali quando la temperatura è compresa tra i 16°C e i 22°C (per questo è sconsigliato in seconde case dove la temperatura scende sotto i 10°C per molti giorni in inverno) e con un’umidità tra il 45% e il 60%. Normalmente sono le condizioni che si trovano in ogni casa ma se così non fosse ci sono alcuni pratici rimedi: per esempio con l’aria troppo secca a causa del riscaldamento in inverno si possono mettere gli umidificatori, quelle vaschette con acqua da appoggiare sui termosifoni, e tenere sotto controllo la temperatura in casa; oppure si può usare un deumidificatore quando l’umidità in casa è eccessiva.

C’è poi da considerare lo sversamento dei liquidi, che in casa può essere sempre accidentale: per proteggere il legno da acqua ma anche altri liquidi che potrebbero lasciare macchie poco estetiche, si può trattare il pavimento in parquet con prodotti protettivi come le cere o i protettori a olio che permettono comunque al legno di respirare ma evitano le infiltrazioni e la creazione di macchie.

Come pulire il parquet

Il vero problema di ogni parquet è il consumo da sfregamento, dovuto sia ai detriti che talvolta si depositano sotto le scarpe e che possono rigare il legno, che allo spostamento di sedie, mobili, tavolini e altri arredi come le sedie a rotelle usate per le scrivanie dei figli. Contro questo deterioramento davvero brutto occorre una manutenzione quotidiana, alcuni piccoli accorgimenti e, di tanto in tanto, qualche intervento di manutenzione straordinaria.

Come prima cosa sarebbe bene passare ogni giorno l’aspirapolvere o la scopa per eliminare granelli e altri piccoli detriti che possono rigare il legno; anche la pulizia semplice con un panno umido è molto utile una o due volte a settimana, evitando detergenti aggressivi o schiumosi e macchine pulitrici a vapore nonché alcol o candeggina. Ovviamente anche i trattamenti protettivi del legno, con la cera o l’olio, sono utili per applicare una pellicola che preserva il legno, ma ancor più utile può essere disporre tappeti, tappetini e altre protezioni come i gommini sotto sedie e mobili nei punti di maggior passaggio o laddove si trovano sedie da ufficio.

Evitare che il legno cambi colore

Il legno è vivo, e inevitabilmente cambierà colore. Tuttavia potrebbero crearsi ampie macchie di sfumature, tono o colore totalmente diversi dovuti alla luce diretta o agli spifferi d’aria, in particolare in prossimità delle finestre e delle porte finestre. Per evitare che ciò accada è utile usare tende che schermino la luce, proteggendo il legno dalla sua azione decolorante, e sigillare adeguatamente gli infissi nel caso di spifferi d’aria fredda e umida in inverno.

Tags: , ,

Scritto da: