Categorie in evidenza
come e quando pulire i filtri del condizionatore


Scritto il 17 aprile 2018 - Da - In Decorare e fai da te - Con 822 Visualizzazioni

Quando e come pulire i filtri del condizionatore

È arrivata la primavera e, oltre alle consuete pulizie di Pasqua, è bene ricordarsi di cambiare o pulire i filtri del condizionatore, rimasto spento durante tutto il periodo invernale. La manutenzione del condizionatore è infatti importante per il suo corretto funzionamento. La qualità dell’aria dipenderà proprio dalla pulizia dei filtri e per rendere l’aria di casa vostra più salubre e pulita ci sono anche alcuni rimedi pratici, casalinghi e naturali che si possono mettere in atto. 

Prima di cominciare a pulire filtri del condizionatore, assicuratevi che il vostro modello permetta la pulizia autonoma (se state pensando di cambiarlo o acquistarlo, informatevi preventivamente). In caso contrario, evitate interventi “fai da te” e  contattate un professionista qualificato.

condizionatore

Appurato ciò, se il vostro condizionatore fa parte della maggioranza dei prodotti in commercio e consente di intervenire autonomamente, cercate dove sono collocati i filtri dell’aria.

I filtri del condizionatore sono strumenti appunto di filtraggio che hanno lo scopo di impedire la diffusione dello sporco, della polvere e degli agenti allergeni. Proprio per questo motivo è necessario che vengano puliti o anche sostituiti periodicamente. I filtri più comuni sono realizzati in PVC, ma ne esistono anche di altri tipi: ai carboni attivi, agli ioni, le griglie elettrostatiche, ecc.

filtricambio

Come pulire i filtri del condizionatore

    1. Estraete il filtro come indicato nelle istruzioni che trovate nell’imballo originale del prodotto. Se soffrite di allergie, munitevi di mascherina per evitare di inalare troppa polvere e acari.
    2. Eliminate gli accumuli di polvere e sporco con l’aiuto di un pennello o un vecchio spazzolino da denti.
    3. Dopodiché passate un panno morbido in microfibra inumidito con acqua tiepida e sapone di Marsiglia oppure usate un detergente naturale a base antibatterica.
    4. Se il filtro lo consente, immergetelo in acqua per sciacquarlo bene dal detergente altrimenti passate di nuovo il panno in microfibra inumidito solo con l’acqua.
    5. Solo dopo la completa asciugatura del filtro, potete rimontarlo nel condizionatore. Se notate rumori e/o odori inusuali, spegnete il condizionatore e sostituite il filtro con uno nuovo.

camera

Quando pulire i filtri del condizionatore

Generalmente i filtri vanno puliti almeno due volte l’anno e dopo un lungo periodo di inattività, ad esempio prima del loro primo utilizzo nella stagione estiva. Aver cura che il condizionatore sia sempre pulito è importante per il benessere personale e per l’igiene dei luoghi in cui abitiamo. Per trarne beneficio è bene sostituire con regolarità i filtri dell’aria, facendo attenzione alla  procedura di smontaggio e rimontaggio dettate dalla casa produttrice.

> Leggi anche i permessi necessari per installare il condizionatore all’esterno

Tags: , , , ,

Scritto da: