Categorie in evidenza
Apparecchiare la tavola a Pasqua


Scritto il 13 aprile 2022 - Da - In Decorare e fai da te - Con 398 Visualizzazioni

Apparecchiare la tavola a Pasqua: idee e consigli utili

“Apparecchiare la tavola a Pasqua: come fare?” è la domanda che tutti ci siamo posti almeno una volta nella vita. Perché, nonostante il detto reciti Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi, alla maggior parte di noi è capitato di ospitare in casa propria amici e parenti per questa ricorrenza. E se stai leggendo questo articolo, probabilmente adesso è arrivato il tuo turno.

Se ti stai chiedendo come apparecchiare la tua tavola a tema, sei nel posto giusto. Se, invece, vuoi fare le cose proprio in grande e non accontentarti unicamente del tuo banchetto, abbiamo scritto qualcosa che fa al caso tuo.

Il pranzo di Pasqua è un momento molto speciale, soprattutto in un periodo complicato come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia. La situazione ci ha costretti a mantenere le distanze, ma adesso più che mai abbiamo bisogno di tornare alla normalità e riunire tutta la nostra famiglia e i nostri amici attorno alla tavola è un ottimo modo per ricominciare. È proprio per questo che dobbiamo impegnarci per rendere quel giorno memorabile!

Preparare le decorazioni pasquali non è complicato, basta solo un po’ di fantasia e noi siamo qui per darti l’ispirazione. Anche chi non è appassionato del fai da te può rendere quel giorno indimenticabile per i propri ospiti, l’importante è seguire queste dritte per un risultato sbalorditivo.

Ecco allora le nostre idee e i nostri consigli su come apparecchiare la tavola a Pasqua!

I colori da scegliere

La primavera deve essere il punto di partenza per le decorazioni e si deve percepire in ogni minimo dettaglio del tuo banchetto. Per la tua tavola pasquale scegli colori chiari sia per la tovaglia che per i piatti. Benissimo il bianco, ma non devono assolutamente mancare le tonalità pastello, perfette per l’occasione. Prova a giocare con toni diversi: usa una tovaglia di lino bianca e accessori colorati, oppure scegline una colorata e divertiti ad abbinare dei tovaglioli in contrasto.

Apparecchiare la tavola a Pasqua

Per una tavola super elegante, ti consigliamo di non utilizzare troppe tonalità per evitare che creino confusione. Mantieni uno stile sobrio con l’alternanza di sfumature tono su tono.

Vuoi creare un’atmosfera divertente e spensierata? Il giallo, allora, è il colore sul quale devi puntare.
Se sei un tipo romantico, invece, i toni dell’azzurro e, ovviamente, del rosa saranno perfetti!

I piatti

Usa i piatti più semplici che hai. Vanno benissimo anche quelli interamente bianchi. In questo caso, per spezzare un po’ la monotonia del colore, utilizza delle tovagliette di stoffa colorate – a fantasia, a quadretti, puoi sbizzarrirti come meglio credi – o in bambù e ponile come sottopiatto. Daranno un tocco di personalità al tutto.

Se, invece, hai a disposizione un bel servizio con una fantasia floreale o con dei dettagli colorati, ricordati che andranno abbinati sempre con il colore principale che avrai scelto per la tua tavola.

Il centrotavola

Il centrotavola è l’elemento più importante di un banchetto pasquale. Puoi scegliere se realizzarlo con dei fiori oppure dare sfogo alla tua creatività.

Nel primo caso, ti consigliamo di realizzare (o far realizzare al tuo fioraio) una composizione che ben si sposa con il contesto e il gioco di colori che avrai ricreato. Scegliere tra i fiori che sbocciano proprio in questo periodo è difficile, perché sono davvero tanti e tutti splendidi. Eccone alcuni:

  • I narcisi, detti anche gigli di quaresima, sono un simbolo di rinascita secondo la religione cristiana e vengono associati alla fertilità e alla bellezza della donna secondo quella ebraica
  • I tulipani simboleggiano l’amore, ma anche la ricchezza
  • Le peonie rappresentano l’affetto, la prosperità e la pace. Secondo la cultura orientale, raffigurano la nobiltà

Apparecchiare la tavola a Pasqua

Sono fiori coloratissimi, sarà quindi facile trovare la sfumatura che meglio si abbina con la tovaglia. Disponi il bouquet al centro della tavola, dentro un cestino di paglia o un bel vaso.

Se, invece, vuoi realizzare personalmente un centrotavola particolare puoi utilizzare delle uova sode da decorare come più ti piace e riporle dentro un’alzata per dolci. Decora, poi, il tutto con rametti secchi e piccole margherite.

Dobbiamo ammettere che apparecchiare la tavola a Pasqua con delle creazioni realizzate ad hoc lascia sempre piacevolmente sorpresi tutti gli invitati.

I segnaposto

Per apparecchiare la tavola a Pasqua nessun particolare può essere lasciato al caso. E il segnaposto è un dettaglio non trascurabile. Oltre a essere decorativi, rappresentano un piccolo ricordo che i tuoi invitati porteranno via con sé alla fine della giornata. Qui puoi davvero stupire amici e parenti, basta solo un po’ di fantasia. Vediamo qualche esempio.

Puoi creare dei mazzetti odorosi con salvia, rosmarino e timo, legati con un filo di rafia e adagiarti sul piatto di ogni commensale. Il loro profumo vi accompagnerà per tutta la durata del pasto.

Oppure, visto che di Pasqua stiamo parlando, usa delle piccole uova di cioccolato per concludere il pranzo in bellezza.

In alternativa, utilizza nastrini di colori diversi per fissare i tovaglioli di ciascun invitato. Aggiungi, eventualmente, dei particolari, come delle piccole coccinelle di legno decorate o dei fiorellini bianchi ornamentali, come la nebbiolina. Questo darà aria di festa a tutta la tavolata e un tocco di eleganza.

Ma se vuoi essere davvero creativo, puoi creare un piccolo coniglietto. Come? Dipingi le uova sode del colore che più ti piace, puoi scegliere anche di farle dorate o argentate. Quando saranno asciutte, avvolgile lungo i lati con il tovagliolo, che poi dovrai chiudere con un fiocchetto (va bene un nastrino sia in raso che di rafia). Ricordati di separare i due capi, per ricreare delle orecchie. Ecco il tuo coniglietto-segnaposto!

 

Adesso che hai scoperto come apparecchiare la tavola a Pasqua, non rimane altro che metterti ai fornelli. Buona Pasqua da TipiTipi!

Scritto da: