Categorie in evidenza
Infiltrazioni d'acqua dal terrazzo: come impermeabilizzare il balcone


Scritto il 4 ottobre 2017 - Da - In Decorare e fai da te - Con 1909 Visualizzazioni

Infiltrazioni d’acqua dal terrazzo: come impermeabilizzare il balcone

Terrazzi e balconi sono tra le parti di una casa più esposte a pioggia e gelo e quindi anche tra le prima a deteriorarsi, spesso per scarsa manutenzione e talvolta per un lavoro non fatto a regola d’arte. Tuttavia gelo e pioggia possono essere davvero pericolose per balconi e terrazzi, provocando infiltrazioni d’acqua che passano fino al piano inferiore oppure deteriorando, attraverso fessure e crepe, la struttura portante e quindi la sua resistenza al carico.

Per tutti questi motivi è importante controllare regolarmente lo stato del rivestimento del balcone o del terrazzo e, soprattutto in previsione dell’inverno, procedere ad adeguata manutenzione per ripristinare l’impermeabilizzazione, tappare eventuali infiltrazioni e mantenere sicura e duratura la copertura.

> Leggi anche: Piante e fiori autunnali per il balcone

Cosa fare in caso di infiltrazioni d’acqua dal terrazzo

Quando si verificano infiltrazioni d’acqua dal terrazzo o dal balcone significa che la situazione è già abbastanza compromessa: l’acqua infatti ha già consumato lo strato superficiale, per esempio nelle fughe tra le piastrelle, e combinando la propria azione con quella del gelo nelle zone in cui le temperature scendono in inverno sotto lo zero, ha spaccato delle vere e proprie fessurazioni che lasciano passare l’acqua e compromettono la stabilità del massetto o della soletta portante.

In questo caso c’è poco da fare in autonomia: non basta infatti un ricoprimento superficiale del pavimento del terrazzo per cercare di ripristinare l’impermeabilizzazione ma occorre rivolgersi a un’impresa edile specializzata nei lavori di ristrutturazione di balconi e terrazzi che potrà operare con una rimozione del pavimento esistente e una nuova posa e impermeabilizzazione, nei casi meno gravi, o addirittura alla demolizione e ripristino del massetto. In entrambi i casi è fondamentale rivolgersi a una ditta specializzata in grado di certificare e garantire il lavoro.

> Leggi anche: Come arredare il balcone

Come impermeabilizzare il balcone ed evitare infiltrazioni d’acqua dal terrazzo

Prima di arrivare a situazioni che richiedono interventi costosi e strutturali si può provvedere a una regolare manutenzione del terrazzo che lo mantenga impermeabile evitando le infiltrazioni d’acqua sotto le piastrelle, nelle fughe e di conseguenza nella struttura portante.

Ripristinare le fughe alterate

La causa più frequente di infiltrazioni d’acqua, sia negli interni che su balconi e terrazzi all’esterno, sono le fughe alterate, ovvero lo spazio tra una piastrella e l’altra che normalmente è riempito di collante per piastrelle ricoperto di stucco. Se dopo una attenta ispezione si notano delle fughe deteriorate è consigliabile procedere prima con una approfondita pulizia dell’intera superficie con dell’acido cloridrico e acqua (in proporzione 1:4) e in seguito alla rimozione dello stucco tra una piastrella e l’altra. A questo punto ci sono due possibilità: se le infiltrazioni hanno rotto o scheggiato la piastrella occorre rimuoverla e sostituirla, applicando prima della colla per piastrelle e in seguito finendo il lavoro con lo stucco per fughe; se invece le piastrelle sono integre si può applicare il nuovo stucco per fughe, lasciare asciugare, ripulire e passare un sereno inverno sapendo che l’acqua, la neve e il gelo non intaccheranno la solidità del terrazzo.

La manutenzione del terrazzo per prevenire infiltrazioni d’acqua

Se invece non ci sono fughe deteriorate e piastrelle rotte, è utile procedere regolarmente a una manutenzione generale del terrazzo con l’uso di prodotti per impermeabilizzare i balconi e gli spazi esterni: in commercio esistono infatti resine, membrane, guaine e liquidi impermeabilizzanti per terrazzi che possono essere usati in base al clima della zona in cui si trova l’immobile, dello stato generale e dall’età della struttura, dall’uso più o meno intensivo e da altri fattori che un bravo artigiano posatore di piastrelle o imbianchino può senza dubbio individuare.

Tags: , ,

Scritto da: