Categorie in evidenza
2 cuori una capanna arredare un monolocale


Scritto il 1 febbraio 2019 - Da - In Arredare - Con 92 Visualizzazioni

Due cuori e una capanna: come arredare un monolocale per una coppia

Arredare un monolocale per una coppia è un’esigenza molto diffusa tra i giovani che vanno a vivere da soli, nella loro prima casa, principalmente in contesti urbani dove l’affitto e o l’acquisto di un appartamento è particolarmente oneroso. Un monolocale dai 20 ai 40 metri quadri è invece decisamente più accessibile in termini economici ma rappresenta una sfida non semplice per chi poi lo abiterà, ma anche per chi lo deve arredare, architetto o interior designer che sia. Arredare un piccolo monolocale significa infatti ridurre all’essenziale l’ingombro di mobili e apparecchiature, sfruttare in modo funzionale ogni singolo centimetro di spazio, trovare soluzioni pratiche, funzionali e modulari tali da adattarsi alle diverse esigenze della vita quotidiana, dal relax al lavoro, dalla privacy alla socialità di una serata con gli amici.

Come arredare un monolocale

Quando si pensa a come arredare un monolocale è utile cominciare dalla visione complessiva della piantina, e quindi da un punto di vista dall’alto: questo permette di mettere su un foglio il reale ingombro dei mobili, percepire lo spazio che realmente rimane a disposizione come calpestabile, e come conseguenza di cominciare a concentrarsi su come sfruttare lo spazio in altezza: letti e tavoli a scomparsa, porte scorrevoli, tende al posto delle pareti, oppure armadi o librerie che fungono da divisori, eventuali soppalchi o alzate sotto cui far scomparire per esempio il letto, quando le altezze lo consentono, sono tutte soluzioni ingegnose che un bravo arredatore è in grado di trovare interpretando i desideri di chi abiterà quel piccolo spazio.

vistaalto

Arredare un monolocale: l’importanza della luce

Se monolocale significa poco spazio, per arredare un monolocale occorre tener ben presente anche l’importanza della luce, naturale o artificiale, che può aiutare a dare una sensazione di maggior spazio. Le grandi finestre possono sicuramente togliere spazio sfruttabile lungo le pareti ma danno sicuramente una sensazione di maggior apertura, l’uso di pareti a mezza altezza o librerie per suddividere gli spazi può limitare la privacy ma permette alla luce di circolare più facilmente, e ovviamente una attenta disposizione dei punti luce è fondamentale per non far sembrare il già poco a disposizione ancora più angusto.

Idee per arredare un monolocale

Vediamo allora alcune idee per arredare un monolocale, soluzioni pratiche, con un occhio particolare al design e allo stile, per dare un tocco personale e funzionale ai pochi metri quadri a disposizione per vivere.

Letto con cassettiera

Un letto con cassettiera è un ottimo modo per sfruttare lo spazio “in verticale” anche quando le altezze non lo consentono espressamente: cassetti scorrevoli o letto che si alza sono le soluzioni per guadagnare spazio laddove di solito si tende ad accumulare soprattutto polvere

lettocassettier

Letto e zona relax

Anche in questo caso il letto è stato rialzato per posizionare una cassettiera al di sotto, ma lo spazio è stato anche ampliato per creare una piccola zona relax da arredare con un comodo cuscinone.

lettorelax

Scrivania a scomparsa

Una scrivania a scomparsa è un modo pratico, intelligente ed elegante di usare lo spazio solo quando è necessario farlo, lasciando libera l’area calpestabile negli altri momenti della giornata.

scrivaniascomparsa

Una librearia come parete divisoria

Una libreria, piena o vuota, è un’ottima soluzione per guadagnare superficie d’appoggio, creare una parete divisoria e lasciare comunque passare la luce necessaria.

libreriaparete

Muretto a mezza altezza

Un sottile muretto a mezza altezza, da fare in cartongesso, può essere la soluzione per dividere lo spazio della cucina da quello del living con il letto, e guadagnare centimetri verticali da sfruttare come ripiani.

muretto

“Finta” cabina armadio

Anche una “finta” cabina armadio, creata con una semplice tenda dal soffitto al pavimento, può risolvere parecchi problemi di spazio come quello delle ante che si devono aprire. L’alternativa è un armadio con ante scorrevoli, che però rischia di riempire troppo l’ambiente.

cabinarmadio

Sfruttare l’altezza

Quando è possibile, in particolare nelle case antiche, sfruttare l’altezza è sempre la soluzione migliore in termini di eleganza e praticità.

altezza

Letto a soppalco

Un letto a soppalco è senza dubbio la soluzione più immediata per sfruttare davvero le altezze a disposizione.

lettosoppalco

Tags:

Scritto da: