Categorie in evidenza
Quanto costa un impianto di irrigazione automatico per il giardino


Scritto il 20 luglio 2018 - Da - In Giardini e terrazzi - Con 233 Visualizzazioni

Quanto costa un impianto di irrigazione automatico interrato per il giardino

Se hai un giardino conosci benissimo la necessità di irrigarlo con regolarità per tutta la stagione estiva. È possibile irrigare il giardino manualmente, dotandosi di un tubo flessibile dell’acqua sufficientemente lungo e dedicandogli del tempo ogni giorno, oppure installare un impianto di irrigazione interrato che, automaticamente, annaffia l’erba e le piante del giardino.

I vantaggi di un impianto di irrigazione automatico interrato sono molteplici:

  • Si possono impostare gli orari migliori, o consentiti dalle normative comunali, come la mattina molto presto o la sera dopo il tramonto
  • L’impianto irriga il giardino anche in nostra assenza, per esempio durante il periodo delle vacanze
  • Se ben progettato, una irrigazione uniforme e completa, senza zone lasciate scoperte o altre in cui si accumula troppa acqua
  • L’aumento di valore dell’immobile
  • La comodità di avere il manto erboso libero da ingombri di tubi e altro, quindi pratico da tosare

Come fare un impianto di irrigazione interrato automatico

Per fare un impianto di irrigazione interrato automatico occorre prima di tutto verificare che l’acqua sia disponibile e che lo sia con una pressione e una portata tali da permettere di irrigare tutto i metri quadri di giardino. Una volta accertato questo, e normalmente è necessario l’intervento di un tecnico che stima sia la necessità di acqua e misura la sua disponibilità, si procede con la progettazione dell’impianto, che non riguarda solo disegnare il percorso schematico delle tubazioni ma anche fare uno schema delle aree irrigate, dividere il sistema dei tubi in circuiti separati e calcolare le inevitabili perdite di carico. Solo a questo punto si può procedere con lo scavo dei solchi in cui interrare i tubi, la posa di tubi, valvole e snodi, il montaggio degli irrigatori e il collaudo finale.

Quanto costa un impianto di irrigazione automatico per il giardino

Ovviamente stabilire a priori quanto costa un impianto di irrigazione automatico per il giardino è quasi impossibile. Certi sono i prezzi medi degli elementi dell’impianto interrato: indicativamente, per un giardino di 100 metri quadri, quindi un piccolo giardino privato come quelli di una villetta a schiera, il materiale necessario costa tra i 150 e i 200 euro; per giardini più grandi, diciamo dai 300 ai 500 metri quadri come può essere un giardino condominiale o di una minipalazzina, il costo del materiale sale dai 250 ai 300 euro. Ma una volta acquistato il materiale, dalla centralina ai tubi ai raccordi e al giusto numero di irrigatori, si tratta di fare il lavoro, ovvero progettare, scavare, posare e collaudare.

Nel caso in cui ci si affidasse a una ditta specializzata, a professionisti del giardino e giardinieri, il modo più semplice per calcolare quanto costa installare un impianto interrato per l’irrigazione automatica del giardino è quello di calcolare il costo a metro quadro, un po’ come avviene per l’impianto idraulico di casa, che abbiamo spiegato qui, e l’impianto elettrico, di cui parliamo qui.

Indicativamente e mediamente il costo chiavi in mano di un impianto di irrigazione interrato e automatico per il giardino va dai 10 ai 15 euro al metro quadro, comprensivi quindi di test preliminari, progettazione, messa in opera, collaudo e fornitura dei materiali. Per un giardino di 100 metri quadri verrebbe a costare quindi dai 1000 ai 1500 euro mentre per un giardino condominiale da 500 metri quadri dai 5000 ai 7500 euro.

Con il Bonus Verde per il 2018 anche i costi per un impianto di irrigazione automatico interrato per il giardino possono godere delle detrazioni Irpef, come spiegato qui.

Tags: ,

Scritto da: